Tour Virtuale del Brontë Parsonage Museum- La stanza di Charlotte

Pin it

La stanza di Charlotte Brontë è situata al secondo piano, a destra dello studio dei bambini. E’ una camera da letto spaziosa e ben illuminata, con un’ampia finestra ed un piccolo caminetto. La scorsa estate, in occasione del bicentenario della nascita di Charlotte, alcuni degli effetti personali dell’autrice erano in mostra proprio in questa stanza: i suoi …

Virtual Tour of the Brontë Parsonage Museum- Lo studio dei bambini

Pin it

Lo studio dei bambini è una stanzetta minuscola al piano di sopra, associata in particolar modo ai giovanissmi Brontë, e in seguito, a Emily. Quando la famiglia Brontë si trasferì al Parsonage nel 1820, e quando i fratelli, ancora bambini, trascorrevano una notevole quantità di tempo in questa stanza, quest’ultima era più ampia rispetto a …

Tour Virtuale del Brontë Parsonage Museum- la cucina

Pin it

La cucina, come la vediamo oggi al Brontë Parsonage Museum, non è com’era ai tempi dei Brontë. Infatti quando nel 1861, a seguito della morte del Reverendo Patrick Brontë, il Reverendo John Wade si stabilì nella canonica, fece fare diverse modifiche alla struttura. La cucina è la stanza che, più di tutte, ha subito cambiamenti: …

Tour virtuale del Brontë Parsonage Museum- La sala da pranzo

Pin it

La sala da pranzo è una delle nostre stanze preferite all’interno del Brontë Parsonage Museum. E’ la stanza dove le sorelle Brontë trascorrevano intere serate a scrivere e parlare dei loro romanzi, camminando proprio attorno a quel tavolo in cerca di ispirazione e nuove idee. Ancora oggi riusciamo ad immaginarle: Emily, Charlotte e Anne, in …

Tour virtuale del Brontë Parsonage Museum- L’ingresso e lo studio di Patrick Brontë

Pin it

Come promesso, eccovi un’altra sorpresa, lettori! Ci dite sempre che siete molto curiosi di saperne di più sul mondo delle sorelle Brontë, e che non vedete l’ora di visitare i luoghi in cui hanno vissuto. Bene, nel frattempo, seguiteci ancora nella nostra stanza e godetevi la nuova categoria del blog: una volta al mese vi …